Bonus famiglia. Misura reddito di autonomia ai sensi delle DGR. n. 5060/2016 e n. 5095/2016

Le famiglie che si trovano in condizioni di vulnerabilità socio-economica determinate da: situazione reddituale, problematiche sociali, famigliari, lavorative, abitative, sanitarie, con specifica attenzione alla gravidanza e al percorso nascita, in particolare donne sole e ragazze minorenni, in possesso dei requisiti dal Decreto di Regione Lombardia n. 4760 del 26.05.2016, possono presentare domanda di “Bonus famiglia”, misura del reddito di autonomia con cui Regione Lombardia ha scelto di focalizzare l’attenzione sulle “famiglie vulnerabili”: nuclei familiari che, pur vivendo decorosamente, a seguito di un evento particolare, es. la nascita di un figlio, la nascita di un figlio disabile, la perdita del lavoro, si trovano improvvisamente in una situazione di difficoltà.

Eventi della vita associati